Le 50 più belle frasi in latino sull’amore (con traduzione)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 10 . Media: 4,30 su 5)
Loading...
Le 50 più belle frasi in latino sull’amore (con traduzione)

La lingua latina è una lingua antica che grazie all’ampiezza dell’Impero Romano si diffuse in tutta Europa e nell’Africa Settentrionale diventando per oltre un millennio la lingua per eccellenza del mondo della cultura.

Tra le lingue moderne parlate nella nostra epoca molti termini, anche i più impensabili, hanno origini latine persino in lingue che sono generalmente molto diverse come l’inglese, il tedesco o il russo.

Abbiamo qui di seguito raccolto una serie di frasi d’amore scritte in questa stupenda lingua, che non smetterà mai di affascinare tanti studenti di storia e letteratura. Eccole!

Proverbi, citazioni e frasi in latino sull’amore (con traduzione)

  • Amor caecus.
    L’amore è cieco.
  • Nil difficile amanti puto.
    Nulla è difficile a chi ama.
    (Cicerone)
  • Nisi qui ipse amavit, aegre amantis ingenium inspicit.
    Chi non ha mai amato, malamente vede le code d’amore.
    (Plauto)

  • Qui pote transferre amorem, pote deponere.
    Chi può passare da un amore all’altro, può facilmente abbandonarlo.
    (Publilio Siro)
  • Quis legemdes amantibus? Maior lex amor est sibi.
    Chi mai può dar leggi agli amanti? L’amore è al di sopra di tutte le leggi.
    (Boezio)
  • Res est solliciti plena timoris amor.
    L’amore è pieno di inquieti timori.
    (Ovidio)
  • Si vis amari, ama.
    Se vuoi essere amato, ama.
    (Seneca)
  • Amor et melle et felle est fecundissimus.
    L’amore produce molto miele e fiele.
    (Tito maccio plauto)
  • Amoris vulnus idem sanat qui facit.
    La ferita d’amore la sana chi la provoca.
    (Publilio Siro)
  • Antiquus amor cancer est.
    L’antico amore è come un cancro.
  • Nec sine te nec tecum vivere possum.
    Non posso vivere né senza te né con te.
    (Marziale)
  • Fortis est ut mors dilectio, dura sicut infernus aemulatio.
    L’amore è forte come la morte, la gelosia dura come l’inferno.
  • Illi poena datur qui semper amat nec amatur.
    Soffre le pene chi sempre ama e non è amato.
  • Improbe amor, quid non mortalia pectora cogis!
    Crudele amore, che cosa gli animi mortali non spingi a fare!
    (Virgilio)
  • Oculi sunt in amore duces.
    Gli occhi sono guide in amore.
    (Properzio)
  • Omnia vincit amor.
    L’amore vince su tutto.
    (Virgilio)
  • Qui non zelat non amat.
    Chi non è geloso non ama.
    (Sant’agostino)
  • Res est solliciti plena timoris amor.
    L’amore è una cosa piena di ansioso timore.
    (Ovidio)
  • Amor gignit amorem.
    L’amore genera amore.
  • Amor tussique non celatur.
    L’amore e la tosse non si possono nascondere.
  • Ama tamquam osurus.
    Ama come se poi dovessi odiare.
    (Cicerone)
  • Est in canitie ridicula Venus.
    È ridicolo l’amore di un vecchio.
  • Amantis ius iurandum poenam non habet.
    Il giuramento dell’innamorato non si può punire.
  • Improbe Amor, quid non mortalia pectora cogis!
    Crudele Amore, a che cosa non forzi i cuori degli uomini!
    (Publio Virgilio Marone)
  • Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.Nescio, sed fieri sentio et excrucior.
    Ti odio e ti amo. Come possa fare ciò, forse ti chiedi. Non lo so, ma sento che così avviene e me ne tormento.
    (Catullo)
  • Omnia vincit amor et nos cedamus amori.
    L’amore vince su tutto e noi cediamo all’amore.
    (Publio Virgilio Marone)
  • Difficile est longum subito deponere amorem.
    É difficile guarire di colpo d’un amore durato a lungo.
    (Catullo)
  • Semper amorem minui vel crescere constat.
    É un fatto constatato che l’amore o cresce o diminuisce, mai rimane eguale.
  • Amor arma ministrat.
    L’amore procura le armi.
  • Amor omnibus idem.
    L’amore per tutti è lo stesso.
    (Publio Virgilio Marone)
  • Verus amor nullum novit habere modum.
    Il vero amore non ha mai conosciuta alcuna misura.
    (Properzio)
  • Vinculum amoris est idem velle.
    Il vero vincolo d’amore sta nel concorde volere.
    (Seneca)
  • Amantium irae amoris integratio est.
    Le ire degli amanti rinnovano l’amore.
    (Terenzio)
  • Amare nihil aliud est, nisi eum ipsum diligere quem ames, nulla indigentia, nulla utilitate quaesita.
    Amare non è altro che scegliere quello cui ti senti voler bene, non per bisogno, né per utilità alcuna.
    (Cicerone)
  • Amor est vitae essentia.
    L’amore è l’essenza della vita.
  • Amantes amentes.
    Gli amanti son pazzi.
  • Amor magister est optimus.
    L’amore è un ottimo maestro.
    (Plinio)
  • Amor et dominium non patiuntur socium.
    L’amore e la proprietà non tollerano soci [divisioni].
  • Ama tamquam osurus.
    Ama come se in seguito dovessi odiare.
    (Marco Tullio Cicerone)
  • Amantium irae amoris integratio est.
    L’ira degli amanti è il completamento dell’amore.
  • Amare iuveni fructus est, crimen seni.
    Amare è come un frutto per il giovane, un delitto per il vecchio.
    (Publilio Siro)
  • Amor amara dat.
    L’amore dà amarezze.
    (Plauto)
  • Amor odit inertes.
    L’amore odia gli inerti.
  • Difficile est longum subito deponere amore.
    È difficile mettere subito fine a un lungo amore.
  • Non bene, si tollas proelia, durat amor.
    Se all’amore togli le piccole liti, non dura.
    (Ovidio)
  • Oculi sunt in amore duces.
    In amore siamo guidati dagli occhi.
    (Properzio)
  • Quantum oculis, tantum procul ibit amor.
    L’amore se ne andrà tanto lontano quanto è lontano dagli occhi.
    (Properzio)
  • Amator, quasi piscis, nequam est, nisi recens.
    L’amante è come il pesce: è cattivo se non è fresco.
    (Plauto)
  • Amor odit inertes.
    L’amore odia gli inerti.
    (Ovidio)
  • Nemo est amator, quisquis non semper amat.
    Nessuno ama, se non ama sempre.
    (Aristotele)

Ti potrebbero interessare:

X