Frasi tristi sulla vita: le 50 più belle e significative

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 4,50 su 5)
Loading...
Frasi tristi sulla vita: le 50 più belle e significative

Che lo vogliamo o meno, dobbiamo accettare il fatto che la vita di tutti noi è costituita da momenti felici, ma anche da altri tristi in cui sembra che tutto ci crolli addosso.

Il nostro cammino può incontrare degli ostacoli o subire delle sbandate, l’importante è riuscire a riprendere il controllo e rientrare in carreggiata.

Ecco quindi una selezione di frasi tristi sulla vita dal significato profondo che ci aiutano a capire meglio questi momenti e a imparare a trarne ciò che c’è di positivo. Scoprile subito!

Aforismi, citazioni e frasi tristi sulla vita

  • La cosa triste non è lasciare la vita, bensì lasciare ciò che le dà un senso.
    (Raymond Radiguet)
  • La vita è una grande delusione.
    (Oscar Wilde)
  • Puoi dimenticare la persona con cui hai riso, mai quella con la quale hai pianto.
    (Khalil Gibran)
  • Malinconia del passato, gioia del presente, pentimento del futuro… questa è la vita.
    (Jim Morrison)
  • La vita non è che una lunga perdita di tutto ciò che si ama. Ci lasciamo dietro una scia di dolori.
    (Victor Hugo)
  • La vita non diventa più facile, sei tu che diventi più forte.
    (Marilyn Monroe)
  • La cosa più strana della vita è la totale mancanza di accordo tra teoria e pratica.
    (Ralph Waldo Emerson)
  • La vita è come un pendolo che oscilla incessantemente tra noia e dolore, con intervalli fugaci, e per di più illusori, di piacere e gioia.
    (Arthur Schopenhauer)
  • Non piangere perché è finita, sorridi perché è accaduto.
    (Dr. Seuss)
  • La tristezza è poesia, tutte le volte che la tristezza è senza ragione.
    (Xavier Forneret)
  • Tutti i cambiamenti, anche quelli più attesi, possiedono la loro malinconia, poichè ciò che lasciano dietro di noi è parte di noi stessi. È necessario morire in una vita prima di poter entrare in quella successiva.
    (Anatole France)
  • La vita, a volte, ferisce più della morte.
    (Anonimo)
  • La vita dei più non è che una diuturna battaglia per l’esistenza, con la certezza della sconfitta finale.
    (Arthur Schopenhauer)
  • La vita è dolore, la vita è paura e l’uomo è infelice. Ora tutto è dolore e paura. Ora l’uomo ama la vita, perché ama il dolore e la vita.
    (Fedor Dostoevskij)
  • La vita umana, per modo di dire, e composta e intessuta, parte di dolore, parte di noia; dall’una delle quali passioni non ha riposo se non cadendo nell’altra.
    (Giacomo Leopardi)
  • La vita di un uomo infelice è un fondo nero con delle stelle d’argento.
    (Honoré De Balzac)
  • A volte basta un attimo per dimenticare una vita, ma a volte non basta una vita per dimenticare un attimo.
    (Jim Morrison)
  • Nessuna nota la tua tristezza, le tue lascrime o il tuo doloro, però tutti notano i tuoi errori.
    (Anonimo)
  • La tristezza vola via con le ali del tempo.
    (Jean de La Fontaine)
  • Se la nostra vita fosse senza fine e senza dolore, a nessuno forse verrebbe in mente di domandarsi perché il mondo esista e perché sia fatto proprio così, ma tutto ciò sarebbe ovvio.
    (Arthur Schopenhauer)
  • La tragedia della vita è ciò che muore dentro ogni uomo col passar dei giorni.
    (Albert Einstein)
  • La vita è terribile. È lei che ci governa, non noi che la governiamo.
    (Oscar Wilde)
  • Le lacrime vengono dal cuore e non dal cervello.
    (Leonardo da Vinci)
  • Nessuno capisce il dolore di un’altro, e nessuno la gioia di un altro.
    (Franz Schubert)
  • La gioia viene sempre dopo il dolore.
    (Guillaume Apollinaire)
  • La parola felice perderebbe il suo significato se non fosse bilanciata dalla tristezza.
    (Carl Jung)
  • Starò bene un giorno. Solo non oggi.
    (Anonimo)
  • Il lavoro è il miglior antidoto alla tristezza.
    (Arthur Conan Doyle)
  • Mi piace sempre camminare nella pioggia, così nessuno può vedermi piangere.
    (Charlie Chaplin)
  • È degli spiriti deboli vedere tutte le cose attraverso un velo nero; è l’anima che crea a se stessa i propri orizzonti: la vostra anima è triste, e vi fa vedere un cielo tempestoso.
    (Alexandre Dumas)
  • Solo io posso cambiare la mia vita. Nessuno lo farà per me.
    (Carol Burnett)
  • Quello che non tornerà mai più è proprio ciò che rende la vita così dolce.
    (Emily Dickinson)
  • In tre parole posso riassumere tutto ciò che ho imparato sulla vita: va avanti.
    (Robert Frost)
  • Ai più importanti bivi della nostra vita non c’è segnaletica.
    (Ernest Hemingway)
  • La tristezza viene dalla solitudine del cuore.
    (Charles Louis De Montesquieu)
  • La tristezza è soltanto malattia e come malattia va sopportata, senza tanti ragionamenti e ragioni.
    (Emile Auguste Chartier)
  • ome tutti i vizi mettono radici profonde, se non sono estirpati sul nascere, così i sentimenti di tristezza e di infelicità, che dilaniano se stessi, finiscono per nutrirsi del loro amaro, e il dolore si fa una perversa voluttà di soffrire.
    (Lucio Anneo Seneca)
  • Fate attenzione alla tristezza. È un vizio.
    (Gustave Flaubert)
  • I fatti e le nostre intenzioni sono paragonabili per lo più a due forze che tirano in due direzioni diverse e la loro diagonale è il corso della nostra vita.
    (Arthur Schopenhauer)
  • Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell’egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità.
    (Oscar Wilde)
  • Tutti vogliono solo la felicità, ma come si fa ad avere un arcobaleno senza neanche un po’ di pioggia?
    (Anonimo)
  • Un giorno mi perdonerò. Del male che mi sono fatta. Del male che mi sono fatta fare. E mi stringerò`così forte, da non lasciarmi più.
    (Emily Dickinson)
  • Come si diventa sconosciuti dopo aver condiviso così tanto?
    (Anonimo)
  • I ricordi sanno emozionare ma, a volte, anche far molto male, perchè ti riportano alla mente momenti che non possono più ritornare.
    (Anonimo)
  • Certo è più facile morire che sopportare con fermezza una vita dolorosa.
    (Johann Wolfgang Von Goethe)
  • La vita è una brutta istituzione di non so chi. Non dura nulla e non vale nulla. Ci si rompe il collo a vivere.
    (Victor Hugo)
  • I nostri tempi sono tristi e pieni di calamità, ma in fondo tutti i tempi sono essenzialmente gli stessi: finché c’è vita, c’è pericolo.
    (Ralph Waldo Emerson)
  • La vita non è triste. Ha delle ore tristi.
    (Romain Rolland)
  • Felicità: così facile da pronunciare, così difficile da trovare.
    (Anonimo)
  • La tristezza insegna più cose della felicità.
    (Anonimo)
  • La vita è una notte riempita da un lungo sogno, che spesso diventa un incubo opprimente.
    (Arthur Schopenhauer)
  • Meglio essere protagonisti della propria tragedia che spettatori della propria vita.
    (Oscar Wilde)

Ti potrebbero interessare:

X