Indovinelli per Bambini in Rima: i 50 più belli (con soluzione)

Indovinelli per Bambini in Rima

Gli indovinelli sono un esercizio molto utile e divertente da fare a tutte le età, a partire già dall’infanzia. Esistono infatti indovinelli in rima che si adattano particolarmente peri bambini più piccoli.

Con questi esercizi molto semplici e veloci i bambini possono imparare molte cose e sviluppare le loro capacità cognitive.

Ecco quindi una selezione di indovinelli per bambini in rima facili e divertenti per iniziare a far lavorare la mente già in tenera età. Scoprili subito!

Indovinelli per bambini in rima

Ha una corona rosso rubino, ma mangia chicchi e qualche semino. Ha un paio d’ali ma non sa volare, chissà chi è, saprai indovinare?
La gallina.

Mi trovo alla stazione per portare le persone. Con me puoi viaggiare in un baleno, perché sono un…
Treno.

Indovina indovinello: mi trovo vicino ad un coltello. Quando hai fame mi afferri in tutta fretta, io sono una…
Forchetta.

Sono un insetto e ho le ali di tanti colori, volo sui fiori per succhiare il nettare, faccio rima con palla e sono una…
Farfalla.

Sto sui fiori o in mezzo al prato, con un vestito rosso di nero puntinato, son rotonda e tanto bella e mi chiaman…
Coccinella.

Non sto in piedi e neanche dritto, se mi rompi sono fritto. Cosa sono?
Un uovo.

Sono tanti fratellini, tutti bianchi e piccolini, stanno sempre a chiacchierare o a ridere e mangiare. Chi sono?
I denti.

Vivo nella foresta e nel circo, ho due orecchie grandi e un naso lungo, sono molto pesante e sono un…
Elefante.

Cos’ha una lingua ma non sa parlare, non si muove molto e non riesce a camminare?
Una scarpa.

Cammino e non faccio passi, gusto pranzi magri e grassi, me ne stò sempre sul tetto ed il mio nome ve l’ho detto. Chi sono?
Il camino.

Molto strano è questo fatto, grande appena come un piatto, col suo viso tondo tondo, lei rischiara tutto il mondo. Chi è?
La luna.

Cerco la terra e mi tuffo in mare, ma poi vado a fondo perché non so nuotare. Chi sono?
L’ancora.

Hanno vestiti diversi, di un colore particolare, ma quando viene il freddo si devono spogliare. Chi sono?
Gli alberi.

Due finestre ben difese, di giorno stanno aperte. Ma quando viene notte si sbarrano le porte. Cosa sono?
Gli occhi.

Il riccio pungente e la buccia lucente, si mangiano cotte, arroste o ballotte. Cosa sono?
Le castagne.

Mi mangiate sempre rotto, se sono crudo e se sono cotto. Cosa sono?
L’uovo.

Sono un campo di battaglia con soldati bianchi e neri, mai armati ma nemici e quando uno si ammattisce la mia guerra poi finisce. Cosa sono?
La scacchiera.

Indovinate intelligenti! Chi è che su tutti i lati mostra i denti?
Il francobollo.

Bella, fresca e chiara chiara, sempre corre e lava lava. Che cos’è? Pensaci su. Io lo so, ma dillo tu…
L’acqua.

Dalla chioma profumata son da tutti onorata, ma stai attento alle mie spine pungono servi e regine, sono un dono anche per la sposa e mi chiamano la…
Rosa.

Arrivano di notte senza essere chiamate, spariscono di giorno senza essere rubate. Chi sono?
Le stelle.

Piove e non si bagno, tira vento e non si lagna, la sua vita è nella quiete, finché non inciampa in una rete. Chi è?
Il pesce.

Son rotonda e paffutella, sono rossa e sempre bella, sono molle e son succosa tengo dentro dura cosa. Chi sono?
La ciliegia.

Indovina indovinello: io guido un bel battello, quando voglio cambio direzione, io sono il…
Timone.

Mi muovo quatto quatto, poi faccio un balzo di soppiatto. Sono un…
Gatto.

Tutti spesso la chiamano, ma non so come sia… quando arriva scappano via. Cos’è?
La pioggia.

Faccio tele e non mi lagno mi presento sono un…
Ragno.

Siamo piccoli e verdini, siamo tondi e fratellini, stiamo dentro ai baccelli e ci chiamano…
Piselli.

Lo difendono gli arcieri dai malvagi cavalieri. Sabbia o carte puoi usare se poi ci vorrai giocare Ne hanno uno tutti i re, indovina, che cos’è?
Il castello.

Non son mela, non son pera, ho la forma di una sfera. Il mio succo è nutriente, è una bibita eccellente, non procuro il mal di pancia, ho la buccia e sono una…
Arancia.

Tutti i chiodi di me hanno paura anche se sono molto bello, mi presento: sono il…
Martello.

Non lo fanno mai per caso, ti si siedono sul naso. Cosa sono?
Gli occhiali.

Siamo brave e piccoline, formiamo file senza fine; gironzoliamo d’estate intorno, lavorando tutto il giorno per riempire i magazzini di preziosi granellini. Chi siamo?
Le formiche.

Nella fossa delle acque bollenti, entrano bastoni ed escono serpenti. Cosa sono?
Gli spaghetti.

on piccina, rotondetta, son dolcina, son moretta, son di razza montanina, dell’autunno sono regina, son dei bimbi la cuccagna,e mi chiamano…
Castagna.

Rosa rosetta nell’umida gabbietta saltella qua e là, il suo nome chi lo sa?
La lingua.

Indovina bambinello: io ti faccio brutto o bello, sorridente oppur piangente, come sei o come vuoi. Indovinami, se puoi…
Lo specchio.

Molto strano è questo fatto: grande appena come un piatto, col suo viso tondo tondo, illumina il mondo. Chi è?
Il sole.

Come tante lampadine che di notte illuminano le colline. Con loro le rime sono sempre belle, puoi ammirarle anche tu sono le…
Stelle.

Ai fanciulli solo un dito, per gli uomini è preferito. Alle donne è assai gradito, se nel letto vien servito. Cos’è?
Il caffè.

Con gli occhi aperti non lo puoi trovare, ma se li tieni chiusi, lui può arrivare. Chi è?
Il sonno.

Arriva sempre tra venti e spaventi, e se sei in mare batterai i denti. È decisamente funesta, fa molta paura, è la…
Tempesta.

Attorno all’albero continua a girare, ma dentro non riesce a entrare. Cos’è?
La corteccia.

Belli o brutti li puoi fare, ma a nessuno li puoi mostrare. Cosa sono?
I sogni.

Brilla livido un istante, poi dilegua via distante e lo segue un cupo brontolio. Cos’è?
Il lampo.

Corre e salta di qua e di là, ma le gambe lui non ha. Cos’è?
Il pallone.

Indovina indovinello, chi fa l’uovo nel cestello?
La gallina.

Indovina indovinello: ho le ali e non sono uccello e nemmeno un aeroplano, mi rincorrono i bambini per i prati e nei giardini, le mie ali sembrano fiori dai più vividi colori. Chi sono?
La farfalla.

Se lo vedi è molto brutto, se lo senti puzza tutto, se lo tocchi è setoloso, se lo assaggi è assai gustoso. Chi sarà questo animale? Certamente è il…
Maiale.

Sulla torre di Trallerallera, c’è una vecchia nera nera, sempre le tentenna un dente, per chiamar tutta la gente. No, non è una cosa strana, è soltanto una…
Campana.

Sta dentro una casetta con il soffitto tondo poi se ne fugge in fretta girando per il mondo. Cos’è?
Il pensiero.

Non è un re ma ha una corona, non è un orologio ma le suona… chi è?
Il gallo.

X