Frasi sull’Estate: le 50 più belle e solari

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 9 . Media: 5,00 su 5)
Loading...
Frasi sull’Estate: le 50 più belle e solari

L’estate è probabilmente la stagione più attesa dell’anno. È questo il periodo nel quale concentriamo la maggior parte dei nostri viaggi e ci godiamo un po’ di meritate vacanze da dedicare al relax o al divertimento.

L’arrivo delle belle giornate caratterizzate dal caldo, dal sole e dal cielo azzurro ha un’influenza anche sul nostro umore, rendendoci più energici e più vivi.

Ecco qui una raccolta delle più belle frasi sull’estate che ci aiuteranno a vivere al meglio i profumi e le bellezze di questa stagione. Scoprile subito!

Aforismi, citazioni e frasi sull’estate

Luce diffusa, splendore. L’estate è essenziale e costringe ogni anima alla felicità.
(André Gide)

Una estate vale più di dieci inverni.
(Proverbio)

Frasi estate inverno

L’autunno racconta alla terra le foglie che ha prestato in estate.
(Georg Christoph Lichtenberg)

Chi canta durante l’estate danza durante l’inverno.
(Esopo)

Tieni il viso verso il sole e non vedrai mai le ombre.
(Helen Keller)

L’estate è uno stato mentale.
(Anonimo)

Vivi sotto il sole. Nuota nel mare. Bevi all’aria aperta.
(Ralph Waldo Emerson)

Non si può essere infelice quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento.
(Irène Némirovsky)

In estate, di notte, i rumori sono in festa.
(Edgar Allan Poe)

Frasi estate notte

In estate, la musica canta se stessa.
(William Carlos Williams)

Vivere non è abbastanza… bisogna avere il sole, la libertà e un piccolo fiore.
(Hans Christian Andersen)

Il riposo non è l’ozio, è sdraiarsi a volte sull’erba in un giorno d’estate ascoltando il mormorio dell’acqua, o guardare le nuvole fluttuare nel cielo, non è certo una perdita di tempo.
(John Lubbock)

I ricordi più belli nascono sulle spiagge più calde.
(Anonimo)

Frasi ricordi spiagge

L’estate è fatta di sole, spiaggie e notti stellate.
(Anonimo)

Lascia che l’estate ti renda libero.
(Anonimo)

La notte estiva è come una perfezione del pensiero.
(Wallace Stevens)

L’ardore dell’estate fu affidato a uccelli muti e l’indolenza richiesta a una barca di lutti senza prezzo attraverso anse di amori morti e profumi estenuati.
(Arthur Rimbaud)

Non c’è estate senza mosche.
(Proverbio italiano)

Le estati brevi, spesso sono delle primavere precoci.
(William Shakespeare)

I nostri proverbi dovrebbero essere rifatti. Sono stati scritti d’inverno e adesso è estate.
(Oscar Wilde)

Ogni estate ha una sua storia, ma per me sarà un romanzo.
(Anonimo)

Una vita senza amore è come un anno senza estate.
(Proverbio svedese)

Estate. Un’estate è sempre eccezionale, sia essa calda o fredda, secca o umida.
(Gustave Flaubert)

L’estate che fugge è un amico che parte.
(Victor Hugo)

Sono nato per le giornate di sole.
(Anonimo)

Nel profondo dell’inverno ho finalmente imparato che c’era in me un’estate invincibile.
(Albert Camus)

Portami via, ho bisogno della sabbia e delle onde.
(Anonimo)

Sei così tanto sole in ogni centimetro quadrato.
(Walt Whitman)

L’estate non si caratterizza meno per le sue mosche e zanzare che per le sue rose e le sue notti stellate.
(Marcel Proust)

L’estate è quel momento in cui fa troppo caldo per fare quelle cose per cui faceva troppo freddo d’inverno.
(Mark Twain)

Il pianto delle donne e la pioggia d’estate non durano a lungo.
(Proverbio francese)

La notte d’estate ha un sorriso leggero e si siede su un trono di zaffiro.
(Barry Cornwall)

E così con il sole e le grandi esplosioni delle foglie che crescevano sugli alberi, avevo quella convinzione familiare che la vita ricominciava con l’estate.
(Francis Scott Fitzgerald)

Bisogno tenere un po’ di estate, anche nel bel mezzo dell’inverno.
(Henry David Thoreau)

Tuttio ciò che c’è di magico nella vita arriva d’estate.
(Anonimo)

Lascia che la vita sia bella come i fiori d’estate e la morte come le foglie d’autunno.
(Rabindranath Tagore)

Se non sei a piedi nudi, sei troppo vestito.
(Anonimo)

Vorrei quasi che fossimo farfalle e vivessimo appena tre giorni d’estate, tre giorni così con te li colmerei di tali delizie che cinquant’anni comuni non potrebbero mai contenere.
(John Keats)

Estate: i capelli sono più leggeri. La pelle è più scura. L’acqua è più calda. Le bibite sono più fredde. La musica è più forte. Le notti si allungano. La vita migliora.
(Anonimo)

A quei tempi era sempre festa. Bastava uscire di casa e attraversare la strada, per diventare come matte, e tutto era bello, specialmente di notte, che tornando stanche morte speravano ancora che succedesse qualcosa, che scoppiasse un incendio, che in casa nascesse un bambino, o magari venisse giorno all’improvviso e tutta la gente uscisse in strada e si potesse continuare a camminare fino ai prati e fin dietro le colline.
(Cesare Pavese)

Nelle azzurre sere d’estate, me ne andrò per i sentieri, graffiato dagli steli, sfiorando l’erba nuova: trasognato, ne sentirò la frescura sotto i piedi, e lascerò che il vento mi bagni la testa nuda. Non parlerò, non penserò a niente: ma l’amore infinito mi salirà nell’anima, e andrò lontano, molto lontano, come uno zingaro.
(Arthur Rimbaud)

D’inverno non vedete l’ora che arrivi l’estate. D’estate avete paura che torni l’inverno. Per questo non vi stancate mai di rincorrere il posto dove non siete: dove è sempre estate.
(Tim Roth)

Sogno d’un dì di estate. Quanto scampanellare tremulo di cicale.
(Giovanni Pascoli)

Fai che per te io sia l’estate anche quando saran fuggiti i giorni estivi.
(Emily Dickinson)

La gente non si accorge se è estate o inverno quando è felice.
(Anton Čechov)

Ogni estate ha una storia. Questa, porta il tuo nome.
(Anonimo)

Non andate in vacanza durante l’estate: troverete soltanto gente di cattivo umore.
(Dino Risi)

In quelle estati che hanno ormai nel ricordo un colore unico, sonnecchiano istanti che una sensazione o una parola riaccendono improvvisi, e subito comincia lo smarrimento della distanza, l’incredulità di ritrovare tanta gioia in un tempo scomparso e quasi abolito.
(Cesare Pavese)

Nessuno riuscirà a portare via l’estate da me.
(Anonimo)

I nostri proverbi dovrebbero essere rifatti. Sono stati scritti d’inverno e adesso è estate.
(Oscar Wilde)

L’estate ha toccato con le labbra il seno della nuda terra. E ha lasciato il segno rosso di un papavero.
(Francis Thompson)

X