Le 25 più belle frasi di Buddha sulla Vita

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)
Loading...
Le 25 più belle frasi di Buddha sulla Vita

Quando si parla di Buddha, ci si riferisce al personaggio storico chiamato Siddartha Gautama, conosciuto anche come Siddartha, o Gautama Buddha, o Buddha storico. Nato nel 566 avanti Cristo, in Nepal, è noto per essere il fondatore del Buddhismo.

Proveniente da una famiglia ricca e potente, rimane colpito nella sua giovinezza della crudeltà e della sofferenza presente nel mondo. Da lì decide di cambiare vita, dedicandosi alla meditazione sul significato della nostra esistenza e all’insegnamento delle “quattro nobili verità”, elementi cardine della dottrina buddhista.

Qui di seguito una raccolta delle frasi di Buddha sulla vita per iniziare a conoscere e riflettere sul suo pensiero e sulle sue parole. Eccole!

Aforismi, citazioni e frasi di Buddha sulla Vita

Nessuna cosa vivente deve essere uccisa, non il più piccolo animale o insetto, perché ogni vita è sacra.

Viviamo nell’illusione e nell’apparenza delle cose. C’è una realtà. Noi siamo quella realtà. Quando capisci questo ,capisci che sei niente, ed essendo niente sei tutto. questo è tutto.

Non restare nel passato, non sognare il futuro, concentra la tua mente nel momento presente.

Proprio come i tesori sono scoperti da sotto terra, così la virtù appare dalle buone azioni, e la saggezza appare da una mente pura e pacifica. Per camminare in sicurezza attraverso il labirinto della vita umana, si ha bisogno della luce della saggezza e della guida della virtù.

Fare del nostro meglio significa che in ogni momento della nostra vita di tutti i giorni dovremmo investigare nella nostre menti a proposito dei nostri errori, anche quelli di cui gli altri non sanno. Se noi lo facciamo, stiamo davvero facendo del nostro meglio.

Se potessimo vedere chiaramente il miracolo di un singolo fiore, l’intera nostra vita cambierebbe.

Proprio come una candela non può bruciare senza fuoco, un uomo non può vivere senza una vita spirituale.

La gentilezza dovrebbe diventare il modo naturale della vita, non l’eccezione.

Viviamo nella paura, ed è così che non viviamo.

Tutti conosciamo la via, ma pochi in effetti la percorrono.

Non credere a niente perché ne hanno parlato e chiacchierato in molti. Non credere semplicemente perché vengono mostrate le dichiarazioni scritte di qualche vecchio saggio. Non credere alle congetture. Non credere come una verità ciò a cui ti sei legato per abitudine Non credere semplicemente all’autorità dei tuoi maestri e degli anziani. Dopo l’osservazione e l’analisi, quando concorda con la ragione e conduce al bene e al beneficio di tutti e di ciascuno, solo allora accettalo, e vivi secondo i suoi principi.

Ci sono solo due errori che si possono fare nel cammino verso il vero: non andare fino in fondo e non iniziare.

Senza salute la vita non è vita; è solo uno stato di languore e sofferenza – un’immagine di morte.

Nel viaggio della vita la fede è nutrimento, le azioni virtuose sono un rifuggio, la saggezza è la luce del giorno e la giusta consapevolezza la protezione dalla notte. Se un uomo vive una vita pura niente può distruggerlo; se ha sconfitto la cupidigia nessuno può limitare la sua libertà.

La pratica dell’introspezione è il modo più piacevole di vivere.

Tutti gli esseri tremano di fronte alla violenza. Tutti temono la morte. Tutti amano la vita.

Il segreto della salute fisica e mentale non sta nel lamentarsi del passato, né del preoccuparsi del futuro, ma nel vivere il momento presente con saggezza e serietà. La vita può avere luogo solo nel momento presente. Se lo perdiamo, perdiamo la vita. L’amore nel passato è solo memoria. Quello nel futuro è fantasia. Solo qui e ora possiamo amare veramente. Quando ti prendi cura di questo momento, ti prendi cura di tutto il tempo.

Rimani fluente come un fiume, cristallizzati ma rimani un vagabondo! La vita è misteriosa, mai confusionaria. La profondità dell’amore crea un oceano intorno a te e tu diventi un’isola.

Ci sono solo due errori che si possono fare nel cammino verso il vero: non andare fino in fondo e non iniziare.

Essere pigro è una breve strada verso la morte ed essere diligente è uno stile di vita; la gente sciocca è pigra, i saggi sono diligenti.

Vivi in gioia, in amore, anche tra coloro che odi. vivi in gioia,in salute anche tra le afflizioni. guarda dentro. stai tranquillo. liberati dalla paura e dall’attaccamento, conosci la dolce gioia del vivere nella strada.

Tenere il corpo in buona salute è un dovere… altrimenti non saremo capaci di tenere la nostra mente forte e chiara.

Proprio come una candela non può bruciare senza fuoco, gli uomini non possono vivere senza una vita spirituale.

X