Le 12 più belle Frasi di Madre Teresa di Calcutta sulla famiglia e sui figli

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 5,00 su 5)
Loading...
Le 12 più belle Frasi di Madre Teresa di Calcutta sulla famiglia e sui figli

Madre Teresa di Calcutta à stata la piccola grande santa del XX° secolo. Con la sua opera ci ha insegnato ad amare il prossimo e a credere nell’umanità. Con un profondo spirito religioso che l’ha da sempre contraddistinta, ha abbandonato fin da giovane l’agiatezza della sua famiglia per dedicarsi completamente ai poveri e agli emarginati.

Con le sue parole ci ha insegnato quanto sia importante amare le persone che ci stanno vicino, così come quelle più lontane. Qui di seguito abbiamo raccolto le più belle frasi di Madre Teresa di Calcutta sulla famiglia e sui figli che ci fanno capire quanto siano importanti questi legami parentali di sangue.

Aforismi, citazioni e frasi di Madre Teresa di Calcutta sulla famiglia e sui figli

  • L’amore comincia a casa: prima viene la famiglia, poi il tuo paese o la tua città.
  • Cosa puoi fare per promuovere la pace nel mondo? Vai a casa e ama la tua famiglia.
  • I figli sono come gli aquiloni: gli insegnerai a volare, ma non voleranno il tuo volo. Gli insegnerai a sognare, ma non sogneranno il tuo sogno. Gli insegnerai a vivere, ma non vivranno la tua vita. Ma in ogni volo, in ogni sogno e in ogni vita rimarrà per sempre l’impronta dell’insegnamento ricevuto.
  • Cercare di infondere nei cuori dei vostri figli l’amore per la casa. Fate in modo che desiderino ardentemente stare con la propria famiglia. Molti peccati si potrebbero evitare se la nostra gente amasse davvero la propria casa.
  • Il vero amore deve far sempre male. Deve essere doloroso amare qualcuno, doloroso lasciare qualcuno. Potresti dover morire per lui. Quando ci si sposa si rinuncia a ogni cosa per amarsi reciprocamente. La madre dà la vita a suo figlio e soffre molto. Solo allora si ama sinceramente. La parola amore è così mal interpretata e abusata.
  • Non aspettare di finire l’università, di innamorarti, di trovare lavoro, di sposarti di avere dei figli e di vederli sistemati, di perdere dieci chili… che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina, la primavera, l’estate, l’autunno o l’inverno… non c’è momento migliore di questo per essere felice. Donati interamente a Dio. Egli si servirà di te per compiere grandi cose a condizione che tu creda più nel suo amore che nella tua fragilità.
  • L’aborto è il più grande distruttore della pace perché, se una madre può uccidere il suo stesso figlio, cosa impedisce che io uccida te e tu uccida me?
  • Non abbiamo assolutamente alcuna difficoltà a lavorare in paesi con diverse fedi religiose. Trattiamo tutti come figli di Dio. Sono nostri fratelli e mostriamo per loro grande rispetto. Noi incoraggiamo cristiani e non a compiere opere d’amore. Ognuna di queste, se fatta col cuore, avvicina chi la fa a Dio.
  • Il regalo più bello? Il perdono. Quello indispensabile? La famiglia.
  • Ieri è trascorso. Domani deve ancora venire. Noi abbiamo solo l’oggi. Se aiutiamo i nostri figli ad essere ciò che dovrebbero essere oggi, avranno il coraggio necessario per affrontare la vita con maggior amore.
  • Qual è la peggiore sconfitta? Scoraggiarsi! Quali sono i migliori insegnanti? I bambini!
  • I genitori devono essere affidabili, non perfetti. I figli devono essere felici, non farci felici.

Ti potrebbero interessare:

X