Le 15 più belle frasi di Frida Kahlo sull’amore

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 9 . Media: 4,56 su 5)
Loading...
Le 15 più belle frasi di Frida Kahlo sull’amore

Frida Kahlo è sicuramente una delle artiste più importanti e rappresentative del XX° secolo. Ancora oggi è molto amata non solo per le sue bellissime opere d’arte e il suo stile rivoluzionario, ma anche per quella che è stata la sua storia personale contraddistinta da periodi di particolari sofferenze.

Questa artista messicana ha sicuramente vissuto un amore molto travagliato con Diego Rivera, al quale sono dedicate la maggior parte dei suoi pensieri e delle sue lettere d’amore.

Qui di seguito una selezione delle più belle frasi di Frida Kahlo sull’amore, frasi che raccontano gli aspetti più sublimi ma anche quelli più tormentati e terribili di chi vive pienamente un’emozione così forte come è l’amore.

Aforismi, citazioni e frasi di Frida Kahlo sull’amore

  • Vorrei darti tutto quello che non hai mai avuto, e neppure così sapresti quanto è meraviglioso amarti.
  • Frasi amore Frida
  • È lecito inventare verbi nuovi? Voglio regalartene uno: “io ti cielo”, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente, per amarti senza confini.
  • Da quando mi sono innamorata di te, ogni cosa si è trasformata ed è talmente piena di bellezza… L’amore è come un profumo, come una corrente, come la pioggia. Sai, cielo mio, tu sei come la pioggia e io, come la terra, ti ricevo e accolgo.
  • Tienimi dentro di te, ti imploro. Voglio essere la tua casa, tua madre, la tua amante e il tuo figlio… Ti amerò dal panorama che vedi, dalle montagne, dagli oceani e dalle nuvole, dal più sottile dei sorrisi e a volte dalla più profonda disperazione, dal tuo sonno creativo, dal tuo piacere profondo o passeggero, dalla tua stessa ombra o dal tuo stesso sangue. Guarderò attraverso la finestra dei tuoi occhi per vedere te.
  • Ieri sera mi sono sentita come se tante ali mi accarezzassero tutta, come se le punte delle tue dita avessero bocche che baciavano la mia pelle. Gli atomi del mio corpo sono tuoi e vibrano insieme così che ci amiamo l’un l’altra. Voglio vivere ed essere forte per amarti con tutta la tenerezza che ti meriti, per darti tutto ciò che c’è di buono in me, così che tu non ti sentirai solo.
  • L’amore? Non so. Se include tutto, anche le contraddizioni e i superamenti di sé stessi, le aberrazioni e l’indicibile, allora sì, vada per l’amore. Altrimenti, no.
  • Ti meriti un amore che ti voglia spettinata.
  • Frasi amore spettinata Frida
  • Perché dovrei essere così sciocca e permalosa da non capire che tutte queste lettere, avventure con donne, insegnanti di “inglese”, modelle gitane, assistenti di “buona volontà”, le allieve interessate all'”arte della pittura” e le inviate plenipotenziarie da luoghi lontani rappresentano soltanto dei flirt? Al fondo tu e io ci amiamo profondamente e per questo siamo in grado di sopportare innumerevoli avventure, colpi alle porte, imprecazioni, insulti, reclami internazionali – eppure ci ameremo sempre… Credo che dipenda dal fatto che sono un tantino stupida perché tutte queste cose sono successe e si sono ripetute per i sette anni che abbiamo vissuto insieme e tutte le arrabbiature da cui sono passata sono servite soltanto a farmi finalmente capire che ti amo più della mia stessa pelle e che, se anche tu non mi ami nello stesso modo, comunque in qualche modo mi ami. Non è così? Spero che sia sempre così e di tanto mi accontenterò. Amami un poco, io ti adoro, Frida.
  • Ti amo più della mia stessa pelle.
  • La mia notte sa che mi piacerebbe guardarti, seguire con le mani ogni curva del tuo corpo, riconoscere il tuo viso e accarezzarlo. La mia notte mi soffoca per la tua mancanza. La mia notte palpita d’amore, quello che cerco di arginare ma che palpita nella penombra, in ogni mia fibra. La mia notte vorrebbe chiamarti ma non ha voce. Eppure vorrebbe chiamarti e trovarti e stringersi a te per un attimo e dimenticare questo tempo che massacra. Il mio corpo non può comprendere. Ha bisogno di te quanto me, può darsi che in fondo, io e il mio corpo, formiamo un tutt’uno. Il mio corpo ha bisogno di te, spesso mi hai quasi guarita. La mia notte si scava fino a non sentire più la carne e il sentimento diventa più forte, più acuto, privo della sostanza materiale. La mia notte mi brucia d’amore.
  • Ti meriti un amore che ti voglia spettinata,
    con tutto e le ragioni che ti fanno alzare in fretta,
    con tutto e i demoni che non ti lasciano dormire.
    Ti meriti un amore che ti faccia sentire sicura,
    in grado di mangiarsi il mondo quando cammina accanto a te,
    che senta che i tuoi abbracci sono perfetti per la sua pelle.
    Ti meriti un amore che voglia ballare con te,
    che trovi il paradiso ogni volta che guarda nei tuoi occhi,
    che non si annoi mai di leggere le tue espressioni.
    Ti meriti un amore che ti ascolti quando canti,
    che ti appoggi quando fai il ridicolo,
    che rispetti il tuo essere libero,
    che ti accompagni nel tuo volo,
    che non abbia paura di cadere.
    Ti meriti un amore che ti spazzi via le bugie
    che ti porti l’illusione,
    il caffè
    e la poesia.
  • Sento che siamo stati insieme fin dal nostro luogo di origine, che siamo della stessa materia, delle stesse onde, che portiamo dentro lo stesso istinto. Tu sei forte, il tuo genio e la tua umiltà prodigiose sono incomparabili e arricchisci la vita; dentro il tuo mondo straordinario, quello che ti offro è solo una verità in più che ricevi e che accarezzerà sempre la parte più profonda di te stesso. Grazie di riceverlo, grazie perché vivi, perché ieri mi hai lasciato toccare la tua luce più intima e perché con la tua voce e i tuoi occhi hai detto quello che aspettavo da tutta la mia vita.
  • La mia notte mi brucia d’amore.
  • Scegli una persona che ti guardi come se fosse una magia.
  • Voglio darti i colori più belli, voglio baciarti… Voglio che i nostri mondi da sogno siano uno solo. Vorrei vedere dai tuoi occhi, sentire dalle tue orecchie, sentire con la tua pelle, baciare con la tua bocca. Per vederti dal di sotto, vorrei essere la tua ombra nata dalla suola del tuo piede, che si estende lungo il terreno su cui cammini… Voglio essere l’acqua che ti lava, la luce che ti dà forma, vorrei che la mia sostanza fosse la tua sostanza, che la tua voce uscisse dalla mia gola così che tu mi accarezzassi da dentro… Nel tuo desiderio e nella tua lotta rivoluzionaria per una vita migliore per tutti, voglio accompagnarti e aiutarti, amarti e nella tua risata trovare la mia gioia. Se a volte soffri, voglio riempirti di tenerezza così che tu ti senta meglio. Quando hai bisogno di me, mi troverai sempre vicino a te. Sempre aspettandoti. E vorrei essere leggera e soffusa quando vuoi restare solo.

Ti potrebbero interessare:

X