Frasi Mania > Auguri > Frasi di Ultimo: le 25 più belle (con immagini)

Frasi di Ultimo: le 25 più belle (con immagini)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2023
Di: Frasi Mania
Frasi di Ultimo

Ultimo è un “cantautorap” italiano, come lui si definisce, noto per la sua musica che fonde elementi di hip hop con sonorità più tradizionali e testi profondi.

Un mix unico che ne ha decretato il grande successo di pubblico, caratterizzato da non pochi premi e riconoscimenti di prestigio.

Qui di seguito la nostra selezione delle più belle e famose frasi di Ultimo sulla vita, sull’amore e tanto altro da condividere e, per i fan più accaniti, anche da tatuare. Eccole!

Aforismi, citazioni e frasi di Ultimo

Argomenti:

Io ti aspetto dove il mare non si vede più, dove il giorno non arriva se non ci sei tu.
(Pianeti)

Ma adesso invece mi sveglio e sento che mi mancan tutti quei tuoi particolari.
(I tuoi particolari)

Non sei quello che hai addosso, ma quel che sogni la notte.
(Non amo)

Da quando ero bambino, solo un obiettivo: dalla parte degli ultimi per sentirmi primo.
(Sogni appesi)

Se devo avere poco scelgo di avere niente.
(Sabbia)

Ti avvicini e non so stare a te vicino senza amare.
(Amati sempre)

L’amore non esiste, ma è quello in cui credi.
(L’eleganza delle stelle)

A volte ascolto una foglia cadere ed il cemento che la sa aspettare.
(Buongiorno vita)

Ho sempre rinchiuso vita e sogni nel palmo della mano.
(Il ballo delle incertezze)

Per chi si vanta di esser forte e io che invece incido un’altra debolezza.
(Chiave)

Vorrei che ti guardassi con i miei occhi, vorrei che ti ascoltassi con i miei sogni.
(Poesia senza veli)

Vuoi volare con me? Come Peter Pan.
(Peter Pan)

Siamo solo gocce sparse da un temporale, arriva il sole e ci prosciuga, è questo il finale.
(Ritrova i tuoi passi)

Fai buon viaggio e butta quelle sigarette, perché meriti di vivere per sempre.
(Buon viaggio)

Fatemi cantare, ché non ho voglia di stare con questa gente che mi parla, ma non dice niente.
(Fateme cantà)

Io ti dedico il silenzio tanto non comprendi le parole.
(Ti dedico il silenzio)

Parlavo dei miei sogni a chi non sogna.
(L’unica forza che ho)

Siamo mille universi dentro una sola persona.
(Mille universi)

Tu eri la nota che fa uscire il capolavoro che è in me.
(Il capolavoro)

Vorrei spiegarti che fuggire non serve, se nessun posto è abbastanza lontano.
(Cascare nei tuoi occhi)

Sento che tanto più mi sento vuoto e tanto più mi riempio dentro.
(La stazione dei ricordi)

A me va bene anche distanti, tanto ti porto con me.
(Ipocondria)

Ferma la musica, ché il silenzio adesso sa parlare.
(Il ballo delle incertezze)

Non è colpa mia, come dici tu, se di notte sogno poco: di giorno sognerò di più.
(Colpa delle favole)

Sono rimasto quello chiuso in sé, che quando piove ride per nascondere.
(I tuoi particolari)

Tanto più pensi a un desiderio, più lui si trasforma in vento.
(Amati sempre)

Se riiniziasse un’altra vita non chiederei che fosse infinita, mi basterebbe sapere che esisti, che è lo stesso il profumo che indossi.
(La stella più fragile dell’universo)

X