Proverbi sul Vino: i 50 più belli e divertenti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 4,75 su 5)
Loading...
Proverbi sul Vino: i 50 più belli e divertenti

Il vino fa parte della cultura del nostro Paese praticamente da sempre. Il suo uso ha origini molto antiche ed è collegato anche a molti riti religiosi liturgici e pagani.

Già gli antichi romani erano grandi consumatori e amanti di questa bevanda che ancora oggi è molto amata e apprezzata, soprattutto in Italia. Col tempo sono nati anche numerosissimi proverbi e modi di dire collegati al vino che ce ne presentano bene tutti i pregi e i difetti.

Ecco quindi una collezione dei proverbi sul vino più famosi, diffusi e originali che siamo riusciti a trovare. Scoprili subito!

Detti, massime e proverbi sul vino

A chi non piace il vino, il Signore faccia mancar l’acqua.

Nella botte piccola c’è il vino buono.

Chi non beve in compagnia o è un ladro o è una spia.

Non domandare all’oste se ha buon vino.

Buon vino, tavola lunga.

Per far un amico basta un bicchier di vino, per conservarlo è poca una botte.

Pane fa panza, vino fa danza.

Pane finché dura, ma vino a misura.

Chi del vino è amico, di se stesso è nemico.

L’uomo si riconosce in tre maniere: in collera, alla borsa e al bicchiere.

Bevi il vino e lascia andar l’acqua al mulino.

Amicizia stretta dal vino non dura da sera a mattino.

Pane al pane e vino al vino.

Il vino la mattina è piombo, a mezzodì argento, la sera oro.

Ben sa la botte di qual vino è piena.

Donna e vino ubriaca il grande e il piccolino.

Quando il vino rende lieti, se ne fuggono i segreti.

Quel che con l’acqua mischia e guasta il vino, merita di bere il mare a capo chino.

Quando la barba fa bianchino, lascia la donna e tienti il vino.

Botte buona fa buon vino.

Il vino è come l’amore: scalda la testa e il core.

Vino di fiasco la sera buono e la mattina guasto.

Notte, amore e vino fanno spesso l’uomo meschino.

Uomo di vino, non vale un quattrino.

Chi pota bene, vendemmia bene.

Il buon vino non ha bisogno di frasche.

L’acqua fa male e il vino fa cantare.

Il vino è buono per chi lo sa bere.

Se vuoi fare buon cammino, acqua fresca e poco vino.

Buon vino fa buon sangue.

La verità è nel vino.

Dove regna il vino, non regna il silenzio.

Il vino è il latte dei vecchi.

Con un bicchier di vino si fa un amico.

Il barbiere ti fa bello, il vino ti fa sangue e la donna ti fa fesso.

A san Martino [11 novembre], apri la botte e assaggia il vino.

Buon fuoco e buon vino, scaldano il mio camino.

Buon vino e bravura, poco dura.

Vino battezzato, non vale un fiato.

Chi ha buon vino in casa, ha sempre i fiaschi alla porta.

Il vino è mezzo vitto.

Il vino non è buono se non rallegra l’uomo.

Latte e vino veleno fino.

A chi piace il bere, parla sempre di vino.

Pane d’un’ora e vino d’un anno.

Chi beve vino prima della minestra vede il medico dalla finestra.

Non ti mettere in cammino, se la bocca non sa di vino.

X