Proverbi sui Cani: i 25 più belli

Proverbi sui Cani

I cani accompagnano la vita degli uomini da millenni, donandoci così tanto affetto e fedeltà che difficilmente riusciamo a riceverne altrettanto dalle persone, neanche da quelle più care.

Nel mondo dei proverbi, i cani sono spesso usati proprio metaforicamente per indicare i comportamenti e le relazioni umane.

Ecco quindi la nostra raccolta dei migliori proverbi sui cani che ci renderanno un po’ più saggi. Scoprili subito!

Detti, massime e proverbi sui cani

Can che abbaia non morde.

Non svegliare il can che dorme.

Cane affamato non teme bastone.

Neanche il cane muove la coda per niente.

Il cane è il miglior amico dell’uomo.

Al cane vecchio la volpe sputa in faccia.

Quello che abbaia è il cane sdentato.

Chi non ha pietà per i cani, non ne ha per gli uomini.

A cane vecchio non dargli cuccia.

Mentre il cane abbaja il lupo si pasce.

Due cani che un solo osso hanno, difficilmente in pace stanno.

Bisogna rispettare il cane per il padrone.

Il cane pauroso abbaia più forte.

A cattivo cane, corto legame.

Cane non mangia cane.

È meglio un cane vivo che un leone morto.

Guardati da cane rabbioso e da uomo sospettoso.

Tra cani non si mordono.

A cane scottato l’acqua fredda par calda.

I cani abbaiano a chi non conoscono.

Il cane rode l’osso perché non può inghiottirlo.

Il cane vecchio non si abitua più alla catena.

Gatto e donna in casa, cane e uomo fuori.

Chi va a letto coi cani, si leva colle pulci.

L’abbaiare dei cani non arriva in cielo.

Il cane s’alletta più con le carezze che colla catena.

Chi ama me, ama il mio cane.

Il cane vecchio non abbaia invano.

X