Proverbi su Gennaio: i 50 più belli e famosi

Proverbi su Gennaio

Gennaio è il primo mese dell’anno, caratterizzato dal freddo e, nel mondo contadino, dal lavoro duro in attesa dell’arrivo della primavera e dei raccolti.

Secondo la tradizione è quindi particolarmente ricco di proverbi e perle di saggezza che ne descrivono alla perfezione lo spirito.

Qui di seguito la nostra raccolta dei migliori proverbi su gennaio che ce lo faranno vivere con la giusta dose di saggezza. Eccoli!

Detti, massime e proverbi su gennaio

Gennaio all’asciutto, grano dappertutto.

Gennaio fa il peccato e maggio è condannato.

Gennaio rigoroso, anno felice.

Guardati da un bel gennaio.

A mezzo gennaio metti l’operaio.

La neve di gennaio diventa sale, quella d’aprile farina.

Nel mese di Gennaio non lasciar gallina nel pollaio.

Bello di gennaio, spesso brutto di febbraio.

Se tu vedrai sol chiaro, sia marzo come gennaio.

Gennaio sgombera i letti.

Bel gennaio fa piangere a febbraio.

Non c’è gallina né gallinaccia che di gennaio l’uova non faccia.

Che Iddio ci guardi da un gennaio umido e caldo.

Gennaio forte, tutti i vecchi si augurano la morte.

Le paure e le sciagure fanno sudar di gennaio.

Freddo di gennaio, gela la pentola nel focolaio.

Nel mese di gennaio, la vecchia può morire.

Gennaio secco, lo villan ricco.

Polvere di gennaio carica il solaio.

Se vedi il moscone di gennaio, tieni il grano nel granaio.

Gennaio ingenera, febbraio intenera.

Gennaio asciutto, contadino ricco.

Erba di gennaio, chiudi il granaio.

Se gennaio riempie i pozzi, settembre riempie i tini.

Non ha timor dell’orrido gennaio, chi ha buona pelliccia addosso e doppio saio.

Dio ci scampi da un buon gennaio.

Gennaio fa il peccato e maggio è incolpato.

Se gennaio sta in camicia, marzo ti canzona.

Di gennaio, tutti i gatti vanno nel gattaio.

Chi vuole un buon agliaio lo ponga di gennaio.

Chi pota di gennaio pota al grappolaio.

Dio ci guardi dal fungo di gennaio e dalla polvere d’aprile.

Il freddo di gennaio empie il granaio.

Gennaio fa il ponte e febbraio lo rompe.

Guardati dalla primavera di gennaio.

Gennaio dei gatti, febbraio dei matti.

Gennaio, freddo cane, salva il vino e salva il pane.

Gennaio ovaio.

Gennaio e febbraio sono mesi di cipolle.

Gennaio non lascia galline nel pollaio.

Gennaio è bianco come un mugnaio.

Gennaio e febbraio son la chiave di tutto l’anno.

Se nevica il dì di sant’Antonio [17 gennaio], ancora venti giorni di freddo poi.

Sant’Antonio [17 gennaio] dalla barba bianca, se non piove la neve non manca.

A san Sebastiano [20 gennaio], la violetta in mano.

A San Vincenzo [22 gennaio] l’inverno mette i denti.

Se per San Paolo [25 gennaio] è sereno, abbondanza avremo.

X